top of page
  • Immagine del redattoreRoberto Cariola

Gli Apparecchi Acustici come Scudo contro la Demenza: Il Verdetto della Scienza

Un nuovo studio rivela che gli apparecchi acustici potrebbero ritardare l'esordio della demenza negli anziani a rischio, aprendo nuove prospettive nel campo della salute cognitiva.


Gli Apparecchi Acustici Come Difesa Contro la Demenza

Gli Apparecchi Acustici Come Difesa Contro la Demenza


La demenza è una delle sfide più significative legate all'invecchiamento, ma ci potrebbe essere una soluzione inaspettata: gli apparecchi acustici. Uno studio condotto dalla Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora, presentato alla conferenza sull'Alzheimer e pubblicato su The Lancet, dimostra che l'uso di apparecchi acustici potrebbe avere un impatto positivo sulla salute cognitiva degli anziani.



La Perdita dell'Udito e la Demenza: Un Collegamento Cruciale


La perdita dell'udito legata all'età è comune tra gli anziani, ma meno di un individuo su dieci nei Paesi a basso e medio reddito e meno di tre su dieci nei Paesi ricchi utilizzano apparecchi acustici. Ricerche precedenti avevano suggerito un legame tra l'uso di apparecchi acustici e un minor rischio di demenza, ma questo studio è il primo trial clinico a confermare questa connessione.



I Dettagli dello Studio


Lo studio ha coinvolto due gruppi di partecipanti, uno a rischio elevato di declino cognitivo e uno composto da volontari sani, tutti con un'età compresa tra i 70 e gli 84 anni. A un gruppo è stato fornito un apparecchio acustico nell'ambito dello studio (gruppo di intervento), mentre l'altro gruppo è stato utilizzato come gruppo di controllo. Nel corso di tre anni, i ricercatori hanno monitorato il declino cognitivo in entrambi i gruppi.


La Perdita dell'Udito e la Demenza Un Collegamento Cruciale

Risultati Promettenti


I risultati sono stati sorprendenti. Tra le persone a maggior rischio di declino cognitivo, coloro a cui sono stati forniti apparecchi acustici hanno sperimentato un peggioramento delle funzioni mentali inferiore del 48% rispetto al gruppo di controllo che non ha utilizzato gli apparecchi. Questi dati sottolineano l'importanza del trattamento dell'ipoacusia nelle popolazioni anziane come possibile strumento di prevenzione contro la demenza.



Conclusioni


Questo studio rivela un collegamento significativo tra l'uso di apparecchi acustici e la riduzione del rischio di demenza, aprendo nuove strade per la salute cognitiva degli anziani. Trattare la perdita dell'udito potrebbe rappresentare un'importante misura preventiva contro una delle sfide più gravi legate all'invecchiamento.


CamWeCare è mette a disposizione strumenti e conoscenze per valutare nei minimi dettagli la tua salute uditiva. Richiedi subito un appuntamento in studio

Fonte: Ansa.it

コメント


bottom of page